Bellezza

Bellezza, è scoprire che i “vecchi nonni”, siano essi sani o malati, tengono sempre saldamente per mano i nipoti cercando di accompagnarli per la strada della vita. Senza di loro tutto è maledettamente difficile o complicato, loro hanno sguardi grandi, grandissimi in grado di abbracciare quel passato che solamente loro hanno conosciuto e con l’esperienza hanno imparato a scrutare l’orizzonte ed anche più in là. Bellezza, è raccontare e trasmettere ciò che hanno imparato, insegnando ai nipoti quella saggezza che dovrebbe presevarli e proteggerli da cattive esperienze e dolori. Bellezza è insegnare l’importanza: della famiglia, delle cose semplici, di un abbraccio e di un piccolo gesto, i nonni sono portatori di sani principi e di valori inalienabili, sono d’esempio, insegnano a vivere in modo umile. Bellezza, è cercare di liberare i nipoti dall’interesse per le cose superficiali, a non pensare in modo egoistico, ma far partecipi tutti gli altri soprattutto quelli meno fortunati. Bellezza, è insegnare a perdonare anche i torti più grandi, perché tutti meritano una seconda chance, correggendo con il sorriso sulle labbra e a volte con un rimprovero, gli errori che anche propri nipoti compiono, stigmatizzando le arrabbiature ed i castighi. Bellezza, è accompagnarli per mano, anche se malfermi sulle gambe durante la loro crescita, lungo la tortuosa strada che riserva la vita.

Valter Cesati

Condivisione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *